fbpx

Pasqua Ecologica: come festeggiare a basso impatto

La Pasqua si avvicina rapidamente e i negozi sono già pieni fino al soffitto di caramelle preconfezionate, cesti pasquali avvolti in plastica e file su file di uova di plastica e non con sorprese gadget rigorosamente di plastica. 


Una festività pensata per uno scopo più significativo è stata dirottata dalle società e dal marketing. La nostra mentalità consumistica è stata sfruttata per dirci di acquistare, acquistare, acquistare. E poiché facciamo proprio questo, produciamo una quantità allarmante di rifiuti.

È incredibilmente difficile trovare la cifra esatta di quanti rifiuti vengono generati durante la Pasqua, ma vedendo quanto spendiamo, possiamo avere un’idea abbastanza precisa di quanto andrà in discarica. La buona notizia è che ci sono modi in cui possiamo ridurre al minimo gli sprechi delle vacanze e non privare noi stessi o i nostri figli di festeggiare in modo divertente la Pasqua.

Evita i cestini pasquali preconfezionati e avvolti nella plastica

Molto probabilmente hai già una buona quantità di contenitori carini per contenere quelle deliziose ed eccitanti prelibatezze. Guardati intorno in casa e usa un cesto, un secchio o anche uno dei giocattoli di tuo figlio come cesto pasquale. Non è necessario acquistarne uno.

Invece di riempire quei cestini con giocattoli di plastica economici e caramelle con più imballaggi del cioccolato, scegli dei dolci che evitino gli sprechi:

  • Prodotti da forno fatti in casa o prodotti da forno confezionati gratuitamente da una panetteria locale
    Caramelle fatte in casa
    Giocattoli fatti a mano con ritagli di stoffa.
  • Crea dei pastelli dai resti di altri pastelli usando uno stampo in silicone
  • Abbigliamento di seconda mano che è necessario per la primavera o l’estate
    Semi di fiori o piante da piantare in giardino per il divertimento in famiglia 

Dai spazio alla tua fantasia e crea dei regali personalizzati, verranno molto apprezzati da chi scarterà l’uovo!

Evita decorazioni in plastica

Un esempio di decorazione in plastica è la paglia o l’erba finta che viene inserita nei cestini decorativi. Questa  è assolutamente nociva per l’ambiente ed inoltre non è assolutamente riciclabile.  


Invece di usare l’erba di plastica, ci sono alcune alternative che puoi usare come ad esempio riutilizzare  la carta strappata che viene gettata, oppure coltivare erba vera da inserire  nel tuo cestino.

Utilizza uova a Km0

Se quest’anno decidi di colorare le uova di Pasqua, assicurati di acquistarle da allevamenti all’aperto locali. La maggior parte delle uova di gallina bianca che compri al supermercato provengono da enormi allevamenti intensivi che stipano le galline in piccole gabbie da deporre. Le condizioni sono deplorevoli. Probabilmente stai pensando, ma le uova locali non sono per lo più marroni? Sì, e sì, puoi ancora colorarli.

Invece di usare quei kit di tintura quest’anno, usa cibi e spezie naturali per colorare le tue uova.

Uova di cioccolato con imballaggio ecofriendly

La maggior parte delle uova che vengono acquistate durante la pasqua sono avvolte in luccicanti e super colorate carte di alluminio e plastica che sono altamente nocive per l’ambiente e difficilmente smaltibili. 

Online ed in alcuni negozi fisici esistono diverse opzioni di imballaggio che variano dalla carta riciclata alla confezione in cartone. Altra scelta da tenere in considerazione è quella di prediligere uova prodotto con cioccolato equosolidale ed anche vegane volendo.  

 

se stai cercando idee per uno stile di vita più sostenibile leggi questo articolo: 8 alternative alla plastica per un 2022 più sostenibile

About

Ecobenessere è un blog dove puoi rimanere sempre aggiornato su come adottare uno stile di vita sostenibile e ridurre il tuo impatto sull'ambiente. Ogni settimana troverai nuovi articoli su lifestyle, casa e consigli su come vivere Zero Waste.

Scopri progetti e ricette fai da te

search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close