fbpx

Come far durare più a lungo i tuoi abiti

Ancora oggi il  fast fashion  continua. ad essere una delle maggiori cause di inquinamento nel mondo. 

Se già da tempo avete iniziato ad acquistare abbigliamento second hand, oppure ecosostenibile o avete deciso di ridurre i vostri acquisti in ambito moda, allora vi sarà utile sapere come conservare i vostri capi al meglio; di modo che rimangano come nuovi per molto altro tempo. 

Varia gli abiti che indossi

Spesso tendiamo ad utilizzare sempre lo stesso maglione o pantalone perché è uno dei nostri prezzi preferiti e ci fa sentire a nostro agio, ma variare no fa mai male. 

Provate a non indossare gli stessi abiti con frequenza, ma alternateli con altri capi di modo da non usurarli.

Riponi gli abiti

Tornati a casa da una lunga giornata sfiancante la prima cosa che facciamo è gettare gli abiti su una sedia o sul pavimento. 

Riporli nell’armadio se puliti, o nel cesto portabiancheria quando sporchi, vi occuperà pochi minuti della giornata e vi aiuterà a conservarli meglio ed in ordine. 

Lava al contrario i capi scuri

Quando il vostro bucato è principalmente  composto da capi scuri o colorati, girate al contrario l’indumento di modo che durante il lavaggio la parte colorata sarà meno a contatto con l’acqua ed i vestiti scoloriranno più difficilmente.

 

Non esporre al sole i capi bianchi

Se avete dei capi bianchi, soprattutto in cotone, da stendere, cercate di non farli asciugare esponendoli al sole. Infatti i raggi faranno si che il tessuto bianco si ingiallisca e perda la sua chiarezza.  

Lava subito il Bikini

In molti al ritorno da una giornata di mare, si tolgono il costume e lo appendono allo stendino. 

L’ideale sarebbe  togliere il sale o il cloro, che rovinano la stoffa, e  lavarlo subito con dell’acqua dolce e del sapone delicato.

Proteggi la biancheria durante il lavaggio

In molti al ritorno da una giornata di mare, si tolgono il costume e lo appendono allo stendino. 

L’ideale sarebbe  togliere il sale o il cloro, che rovinano la stoffa, e  lavarlo subito con dell’acqua dolce e del sapone delicato.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close